0331.026255 / info@psicologiavarese.it
Istituto di Psicologia Gallarate


Prevenzione e Trattamento delle Allergie

come ridurre gli effetti delle allergiecome fare con le allergie primaveriliTra le principali cause delle allergie, oggi in forte aumento, ci sono gli agenti inquinanti atmosferici e alimentari, i metalli pesanti, i farmaci, alcuni alimenti (vedi allergie alimentari), le polveri e i pollini.

Anche le componenti ambientali come quelle emozionali/relazionali o di ecologia personale fin dalla nascita, possono contribuire a creare un terreno allergico predisponente; ad esempio non essere stati allattati al seno contribuisce all’insorgere di un terreno potenzialmente allergico poiché la madre veicola, attraverso il nutrimento, anticorpi specifici che si trovano solo nel latte materno.

L’individuazione del proprio specifico terreno costituzionale è fondamentale ai fini del trattamento delle allergie, poiché ci sono persone che hanno una struttura orientata, fin dalla nascita, a sviluppare un terreno predisponente ad allergie, intolleranze e spesso anche malattie influenzali.

Questo perché chi ha una predisposizione allergica ha un organismo globalmente indebolito dal punto di vista del sistema immunitario, che lo espone maggiormente all’attacco di qualsiasi agente esterno.

Per queste persone l’intervento di lavoro sarà più importante, necessario e a lungo termine rispetto a chi non ha una storia di allergie alle spalle.

Il trattamento naturopatico mira all’individuazione di quali sostanze possono essere cause della sintomatologia allergica e quali rimedi possono portare giovamento, il più delle volte accompagnati dall’individuazione di un nuovo piano alimentare. Spesso infatti un regime alimentare squilibrato per la presenza, ad esempio, di intolleranze alimentari indebolisce le difese immunitarie dell’organismo rendendolo più fragile di fronte all’attacco dell’allergene esterno; a volte invece allergie a sostanze come pollini o metalli (ad es. il nichel) rendono l’individuo più sensibile a certi tipi di alimenti.

Il lavoro Integrato consente di affrontare la problematica da più punti di vista interdipendenti tra loro, in modo da rimandare ad un’immagine del soggetto coerente nella sua complessità.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI